Paolo Baccaro
Paolo Baccarostudente della scuola Wall Street English di bari

L’opinione di Bari: Studente Wall Street English Bari.

Abbiamo chiesto a Paolo di raccontarci la sua esperienza nella Wse Bari:

“Vivere è la cosa più cara al mondo. La maggior parte della gente esiste, ecco tutto”, Oscar Wilde.

Io sono Paolo e ho deciso di vivere, non di esistere. Sono sempre stato dell’idea che nella propria vita l’essenziale sia riuscire a raggiungere sempre i propri obiettivi e cercare di realizzare in ogni modo i propri sogni.

Essere ciò che siamo, diventiamo ciò che siamo capaci di diventare, questo è il suo fine della vita.

Con tanto sacrificio, caparbietà e impegno costante sono riuscito a laurearmi in ingegneria edile.

Attualmente presto servizio presso la biblioteca centrale del Politecnico di Bari come volontario del servizio civile e mi sono iscritto alla ‘Wall Street English’ per una serie di motivazioni. La prima è il lavoro.

Imparare l’inglese per il mondo del lavoro è una competenza di cui non si può fare a meno. E’ ormai la lingua più utilizzata nella comunicazione internazionale e professionale, ci ha pervaso in tutto:  dai modi di dire agli aggetti che ci circondano, la tecnologia, attorno a noi tutto ormai parla in inglese.

Naturalmente, l’unico a sentirsi un pesce fuor d’acqua, non volevo essere io, così ho intrapreso questo percorso formativo con la WSE Bari che mi ha portato a comprendere banalmente le canzoni in inglese o semplicemente comunicare con gli studenti erasmus che chiedevano informazioni in biblioteca, dalla semplice fotocopia a dare indicazioni su dove fossero le aule per seguire le lezioni.

Inizialmente c’era paura, paura di sbagliare, di non sapere, ma proprio grazie alle attività come i ‘Social club’ e ‘complementary class’ tutto è sembrato più semplice e naturale.

Parlare, interagire, colloquiare, giocare alla WSE Bari ti porta a farlo involontariamente anche nella vita quotidiana. Quello che apprendi non rimane lì, ma lo porti fuori con te: a casa con i coinquilini o con la famiglia, in giro per strada, nei negozi, a lavoro, in poche parole: La Wall Street è sempre con te.

Io sono qui da poco, ma già mi sento a casa, qui c’è un via vai di gente, grandi, piccini, universitari, lavoratori; siamo un gruppo bello assortito e se anche tu vuoi farne parte, siamo qui ad aspettarti a braccia aperte”

Thank you Paolo for sharing your experience 🙂

Altre opinioni e recensioni

  • l'opinione di Federica Andreoli, studentessa della Wall Street English di Como

Cosa pensa Federica di Wall Street English Como

gennaio 27th, 2019|0 Comments

L'opinione di Federica: Studente Wall Street English Como. Una opinione è sempre importante, ma una buona opinione fa bene al morale. Abbiamo chiesto ad una nostra studentessa - molto simpatica a dire il vero [...]

  • OPINIONE DI LISA su wall street english como

Opinione di Lisa su Wall Street English Como

gennaio 24th, 2019|0 Comments

L'opinione di Lisa: Studentessa Wall Street English Como. A volte la prima impressione è quella che conta di più, vero? Lisa ha avuto una ottima prima impressione della scuola Wall Street English di Como, almeno [...]

La recensione di Antonio Belforte-Studente Wall Street English Bari

gennaio 18th, 2019|0 Comments

La recensione di Antonio: Studente Wall Street English Bari. Ciao, sono Antonio, sono iscritto alla Wall Street English da un anno, precisamente da Maggio. L'inizio della mia mia avventura presso la WSE è [...]